Periagogè

Centro Studi Educativi e Pedagogici
Scuola di Normodinamica
sabb

Le discipline da combattimento e il dojo “Shugyò no Kai”

La scelta di utilizzare le discipline da combattimento, lo yoga e la meditazione, integrandoli con processi evolutivi e  principi filosofici propri della pedagogia e della psicologia, nasce nel 1984 all’interno del primo progetto normodinamico di Paolo Menghi.

Nel 1988 Antonio Ricci comincia il suo processo formativo normodinamico sotto la guida di Paolo Menghi, con l’aiuto del quale, nei dieci anni successivi, integra la sua professione psicopedagogica con la personale conoscenza delle discipline da combattimento, (Judo dal 1974, Kendo e Iaido dal 1989) dando vita ai contesti educativi e di formazione della persona denominati “Agorà” 

Per rispondere all’esigenza d’approfondimento di molti allievi, viene successivamente creato un contesto differenziato di studio delle discipline da combattimento. Nasce così il gruppo di studio “Shugyò no Kai”, termine giapponese per designare il luogo nel quale si lavora per l’evoluzione della persona attraverso la pratica incessante, con la precisa volontà di dare una formazione tecnica adeguata.