Periagogè

Centro Studi Educativi e Pedagogici
Scuola di Normodinamica
albero della vita web
Guarda tutte le news

Che cos’è la Normodinamica.

Un articolo di Antonio Ricci, dal blog Manuale Inapplicabile

Spesso mi viene chiesto che cosa sia la Normodinamica e che ruolo abbia nella nostra scuola. Provo a rispondere. 

La Normodinamica prende forma tra il 1984 e il 1989 ed è la denominazione data da Paolo Menghi al suo metodo di lavoro educativo, clinico e formativo per lo sviluppo consapevole dell’individuo, approccio che era in continuo divenire e strettamente legato alla sua persona.
Non avendo Menghi mai dato alcuna definizione sistematica della Normodinamica, non esistono di essa manuali tecnici, né codifiche epistemologiche o procedure standardizzate. Uno dei motivi di quest’apparente incompletezza è sicuramente la sua prematura scomparsa, ma va anche considerata la sua volontà di muoversi in un territorio di libera ricerca. 

Preferiva seminare piuttosto che ergere recinti

La sua rottura con il mondo della formazione classica degli psicoterapeuti, infatti, è passata sia attraverso la rinuncia ad un importante ruolo istituzionale, (era cofondatore dell’Istituto di Terapia Familiare di Roma), sia attraverso una ridefinizione integrale dei processi formativi. Perciò nel 1984, nel pieno della sua attività di neuropsichiatra, terapeuta e formatore,  lascia l’I.T.F. e fonda la sua nuova scuola.[1] I testi da lui scritti e pubblicati dopo questa data, ai quali rimando per una diretta comprensione della complessità del suo insegnamento, sono quattro: due raccolte di aforismi e poesie, “Il filo del Sé” e“Figli dell’Istante”; un romanzo, “Zone di silenzio”; ed un piccolo libretto, “Mandala”, nel quale si può trovare una traccia più coerente del metodo che andava creando. Solo di recente le edizioni Astrolabio hanno pubblicato una raccolta di suoi seminari, “Trasformare la mente”, scritti che erano già stati pubblicati sulla rivista “Ttsui Ting Ttai”, da lui corretti e rielaborati. Per il resto esiste un grosso corpus asistematico mai pubblicato, sia di scritti, sia di registrazioni audio e video relative a seminari pubblici, corsi, incontri di formazione e lezioni da lui tenute tra il 1989 e il 1998, anno della sua morte.

Continua a leggere su Manuale Inapplicabile