Periagogè

Centro Studi Educativi e Pedagogici
Scuola di Normodinamica
gustav-klimt-vita-e-morte
Guarda tutte le news

I volti dell’identità

Corsi triennali di Meditazione Relazionale.  Roma – Ragusa – Verona. A cura di Antonio Ricci e Federica Cervini.

Studio della biografia familiare e dei processi d’individuazione nello sviluppo del Sé attraverso il metodo Normodinamico.

Il processo per la formazione di questi gruppi di lavoro non è semplice e richiede sempre un tempo abbastanza lungo, necessario però per generare i presupposti per un serio lavoro normodinamico, coerentemente con due nostri principi educativi: apprendere dall’esperienza e lavorare contemporaneamente su mente e corpo. Il punto di partenza è infatti la costruzione di un ambito di pratica esperienziale dove coltivare disciplina e continuità, e sviluppare domande su di sé, via via più reali e significative. Blondel, nel suo saggio sull’azione, ci ricorda che nessuna educazione del corpo può essere isolata da quella della volontà e della mente, i nostri processi educativi mirano infatti ad integrare costantemente questi ambiti.

Nella Normodinamica si parla di Meditazione Relazionale per indicare sia lo strumento, la meditazione, sia un’attitudine di fondo, dove intuizione, apertura, non giudizio, capacità di discernimento, sana gestione emotiva, diventano competenze utili per esplorare ambiti molto complessi e profondi di sé e delle proprie relazioni. 

I corsi di ARA/MR durano minimo tre anni, hanno scopi di cura e conoscenza di sé e non psicoterapeutici. Prevedono l’esplorazione della biografia personale, relazionale e familiare, e nascono a sostegno del processi d’individuazione della persona.

Conferendo valore al rapporto che ognuno instaura con la propria realtà, hanno come obiettivo la comprensione profonda della propria storia personale e familiare, per consentire sia un graduale processo di cambiamento, sia l’accettazione e l’integrazione di ciò che si dimostra definitivo e non più mutabile.