Periagogè

Centro Studi Educativi e Pedagogici
Scuola di Normodinamica
volto bifronte
Guarda tutte le news

Virginia Woolf “Tre Ghinee”. Il femminile che integra.

L’ultimo articolo di Angela Cervera della serie “Conversazioni sul Femminile”, dal nostro blog, Manuale Inapplicabile.

———–

Siamo dunque giunte al termine dei nostri incontri e molto è stato detto e riflettuto sul tema del femminile.

Ci siamo confrontate con donne molto diverse: a volte ci siamo sentite molto lontane dalla loro personalità, altre volte addirittura inquietate, altre ancora molto toccate dal contatto con le loro esperienze più intime, ma più di tutto ci siamo sorprese a considerare la varietà degli aspetti del femminile: le luci, le ombre, le polarità. Più che mai ora il femminile ci sembra qualcosa di complesso che sfugge ad una definizione univoca e sentiamo il bisogno di giungere ad una integrazione di questi vari aspetti.

Già perché dopo aver conosciuto il rigore di Antigone, la furia di Medea e la capacità di stare negli eventi della Dickinson ora guardiamo a Virginia Woolf col desiderio di capire in che senso questa donna abbia parlato di integrazione. La parola stessa ci rimanda all’esistenza di due parti opposte che, anziché concorrere al predominio, si incontrano in un punto integrando le qualità migliori di entrambi.

Continua a leggere su Manuale Inapplicabile